13 Feb 2017

Relazioni online: state frequentando un truffatore?

Privacy Sicurezza

Prima dell’avvento degli appuntamenti su Internet, esistevano diversi posti per socializzare e incontrare gente (bar, pub, locali, feste, matrimoni, luoghi di culto e anche biblioteche). Ci volevano sforzo fisico e coraggio mentale per andare da qualcuno e presentarsi.

Adesso, con i siti e le app di incontri online, è diventato molto facile trovare un partner (o in questo caso una persona compatibile) anche di un paese diverso dal vostro se volete. Potete iniziare a valutare la persona in questione guardando la sua foto e leggendo i dettagli del suo profilo per capire se potrebbe essere il vostro tipo.

Online relationships: Are you dating a scammer?

I computer e i server di queste agenzie di incontri virtuali filtrano milioni di persone nei loro database per trovare la persona più compatibile con voi in base a diversi criteri. Potete vedere i profili delle persone vicine a voi sul vostro smartphone e inviare loro un messaggio tenero copiato da Google, senza alcuno sforzo e senza l’ansia di pensare a cosa potreste voler dire alla persona compatibile con voi.

Su Internet nessuno sa che siete un cane

Supponiamo che stiate guardando dei profili su un sito di incontri e vi imbattiate in quello di una bella donna che vorreste incontrare. Le inviate un messaggio e lei risponde dicendovi che vi vuole conoscere! Vuole parlarvi!

Ma dietro le mentite spoglie di quella dolcissima donna potrebbe esserci un uomo (un cybercriminale che vuole avere solo il vostro numero di telefono per truffarvi).

L’anno scorso, la polizia russa ha arrestato due uomini di Smolensk che fingevano di essere donne giovani e attraenti che conquistavano gli uomini di Mosca e poi li minacciavano e li ingannavano per farsi inviare grandi somme di denaro. Si è scoperto che i criminali hanno guadagnato circa 1 milione di rubli russi (circa 16.500 dollari) con questo sistema.

Adesso alcuni di voi penseranno che stiamo dicendo che gli uomini sono più ingenui, ma i casi di donne truffate da amanti su Internet e rimaste al verde sono tantissimi. Ad ogni modo, non conosceremo mai la storia completa: molte vittime, soprattutto quelle sposate, non proferiscono parola sull’accaduto.

Inoltre, esistono altri tipi di truffe (ad esempio, gli account creati dagli impiegati dei siti web per dare l’impressione che ci siano più donne iscritte al sito rispetto a quante ce ne siano in realtà). Alcuni siti utilizzano bot per attirare i nuovi arrivati, farli chattare e farli poi pagare per continuare la conversazione.

Tutti possono essere adescati. Monica Whitty, una psicologa dell’Università di Leicester, nel Regno Unito, spiega la situazione: “non dovete essere vulnerabili. Potete essere una persona estremamente intelligente e avere un buon lavoro. Le strategie utilizzate da questi truffatori sono molto sofisticate”.

Whitty, che lavora nel settore della cyberpsicologia, ha acquisito tanta esperienza lavorando con le vittime di truffe amorose. Secondo lei, l’esperienza delle vittime raddoppia la pressione: danno la colpa a loro stessi e lo fanno anche i loro amici e parenti. Whitty afferma che molte vittime di reati ricevono solidarietà e compassione ma quando si tratta di truffe online, gli amici e la famiglia spesso incolpano la vittima. La loro reazione è “Come hai potuto essere così ingenuo?”.

 

L’arrivo di San Valentino

Mentre ci avviciniamo al giorno ufficiale dell’amore, molti di noi riceveranno i tradizionali bigliettini di San Valentino anonimi (anche se in formato digitale). Non ci vuole un astrofisico per indovinare chi sia il mittente, ma a volte l’ammiratore non si conosce. In casi del genere, è normale essere curiosi, ma state attenti (biglietti elettronici del genere potrebbero comportare malware, perdita di soldi o entrambe le cose invece che una storia d’amore).

Ovviamente, installare un’affidabile soluzione di sicurezza per Internet come Kaspersky Internet Security vi proteggerà dai malware e dai link pericolosi, ma sfortunatamente non vi proteggerà da un cuore spezzato.

Quindi, per proteggervi da un cuore spezzato e dalle truffe di questo San Valentino, abbiamo creato una lista di truffe comuni e alcuni consigli per proteggervi.

Truffa: contatto in comune

In questa truffa, uno sconosciuto vi contatta attraverso un social e dice di avere un interesse o un amico in comune, conosciuto ad esempio ad un matrimonio o ad una grande riunione. Se postate tante foto e non avete ancora aggiornato le vostre impostazioni di privacy, è facile che i criminali facciano ipotesi plausibili su come approcciarsi a voi nel migliore dei modi.

Consiglio: se ricevete una richiesta del genere, anche se vorreste conoscere gente nuova, abbandonate la conversazione e non aggiungete quella persona ai vostri amici. Inoltre, aggiornate le vostre impostazioni di privacy e pubblicate post visibili solo alle persone che conoscete sul serio.

Truffa: primo incontro via webcam

Giocare sulla vergogna è sempre un buon modo per estorcere denaro. Questo tipo di truffa è tipica quando si tratta di una nuova relazione a distanza su Internet. Dopo un intenso corteggiamento, il criminale chiede alla vittima di connettersi con lui tramite webcam e chat. La webcam del truffatore stranamente non funziona ma fa i complimenti alla vittima e con un mix di lusinghe e tenacia, la persuade a spogliarsi o a fare altre cose intime. Il truffatore rivela poi la sua vera identità. Sostiene di aver registrato un video e la minaccia di condividerlo con i loro amici in comune o di pubblicare il video online a meno che la vittima non gli invii il denaro. Dopo che la vittima ha soddisfatto le sue richieste, la storia comincia di nuovo, con sempre più richieste fino a quando la vittima finalmente si rifiuta di pagare.

Consiglio: rifiutate ogni tipo di richiesta che richiede l’uso di una webcam, non importa quale essa sia. Se la relazione è vera, potete aspettare di incontrarvi di persona.

Truffa: siti d’incontri falsi

Ricordate la fuga di notizie di Ashley Madison? Quel caso ci ha fatto dare un’occhiata al mondo dei siti di incontri falsi. I servizi sostengono di offrire scappatelle legittime, ma in questi servizi si possono trovare pochi o tantissimi truffatori e bot.

Consiglio: state attenti ai moduli d’iscrizione in cui bisogna inserire pochi dettagli personali ma tante informazioni bancarie. Inoltre, prestate molta attenzione dopo aver creato il vostro profilo. Se quest’ultimo contiene poco testo, non ha alcuna foto o preferenza impostata, ma iniziate a ricevere ugualmente tantissimi messaggi da potenziali pretendenti, ci sono possibilità che vi siate imbattuti in un sito di incontri falsi.

Segnali di truffa

Altre cose a cui prestare attenzione anche sui siti di incontri legittimi (diciamolo, i truffatori sono ovunque) sono le seguenti:

Ortografia e grammatica sospetta

Se provengono da un paese anglofono, state attenti alla terrificante ortografia e grammatica utilizzata. Non tutti quelli che cercano l’amore online hanno l’anima e la delicatezza di William Shakespeare (e non c’è nulla di male nel non essere madrelingua inglese), ma i truffatori a volte attraversano le frontiere elettroniche alla ricerca di nuove vittime e quindi una pessima grammatica può essere un campanello d’allarme. Stessa cosa succede per le mail. I madrelingua inglesi hanno una cadenza naturale quando parlano e scrivono che non può essere imitata facilmente. Sospettate se notate qualcosa di strano nel tono e nel ritmo.

Taglia e incolla

State attenti anche se i messaggi e le descrizioni del profilo si leggono troppo bene. Spesso i truffatori non si disturbano a scrivere il proprio materiale ma lo prendono da altri siti o da altri profili. Controllate il testo sui motori di ricerca di Internet per vedere se trovate qualche corrispondenza con altri profili. Se così dovesse essere, non inviate messaggi e non rispondete al truffatore.

Link strani

Gli utenti legittimi spesso postano link dei loro gruppi preferiti, delle destinazioni di viaggio o dei loro hobby. I truffatori in genere riempiono i loro profili con link di siti di scarsa qualità che provano a vendere un prodotto o a insegnarvi come “diventare ricchi”. Potreste anche trovare link a siti web vietati ai minori (un segnale evidente del fatto che un profilo non è completamente legittimo).

Non perdete tempo

Nelle prime settimane di qualsiasi nuova storia d’amore i sentimenti forti sono tanti, ma i truffatori provano ad accelerare ulteriormente questo processo facendo non solo tanti complimenti o dicendo paroline dolci, ma fornendo anche dettagli intimi della loro vita che “non avevano mai condiviso con nessuno”. Quello che potrebbe essere ancora più preoccupante è il fatto che dopo qualche conversazione per chat o per mail chiedono una piccola quantità di denaro per coprire strane spese (forse sono bloccati in un paese straniero, un loro familiare ha problemi di salute o sono stati appena derubati). Qualsiasi sia la situazione in cui si trovano, hanno bisogno che voi diate loro soldi il prima possibile. Se vi vengono fatte sempre richieste di soldi, statene alla larga.

Appuntamenti tranquilli

In poche parole, gli incontri online sono un’altra parte del mondo online. Pericoli simili si nascondono ovunque in rete; i siti di incontri nascondono criminali specializzati nello sfruttare la gente che sono in qualche modo vulnerabili a livello sentimentale. La soluzione non è evitare i siti di incontri, così come non lo è evitare i social networks, gli acquisti online o ricevere notizie in rete. Piuttosto, rimanete sempre informati e attenti, e navigate su Internet in modo sicuro.